POLITICA DELLA QUALITÀ

MISSION:
Elav opera nel campo dei sistemi di automazione industriale dal 1980. L'attività di progettazione comprende l'analisi del macchinario e delle sue fasi operative, la realizzazione degli schemi, di una specifica esecutiva e dei software per il PLC e per la supervisione. In trent'anni di attività Elav ha maturato una conoscenza tale da permetterle di affrontare anche l'attività di revamping di linee con controlli obsoleti per portarle a livelli di attualità. Elav è cresciuta costantemente nel tempo, sviluppando la propria attività, oltre che ne settore plastico, anche in altri settori, specialmente quello dei cavi, acquisendo un interessante mix di know-how interdisciplinare. L’azienda è in grado sia di intervenire sulle caratteristiche delle proprie macchine per adattarle a esigenze specifiche, sia di creare macchine speciali in conformità alle richieste del cliente. La flessibilità, la capacità di adattamento alle necessità del Cliente e la continua ricerca di innovazioni tecnologiche sono alla base del successo di Elav.

VISION:
La Direzione ritiene la Certificazione UNI EN ISO 9001-2015 del Sistema di Gestione Qualità, un'opportunità strategica per guidare la crescita dell'azienda.
La Direzione promuove la cultura della Qualità, poiché crede che la Qualità della realizzazione dei prodotti e servizi erogati a ELAV, sia raggiungibile solo grazie all’impegno di tutti coloro che operano nell’Impresa e per l’Impresa, in modo da ottenere un miglioramento della propria organizzazione ed in prospettiva una diminuzione dei costi della non qualità.
La Direzione considera l’applicazione efficace del Sistema di Gestione Qualità una responsabilità dell’intera organizzazione e richiama tutto il personale di ogni livello e grado all’ottemperanza della propria Politica ed alla osservanza di quanto definito nel Sistema di Gestione Qualità, nell’ambito delle rispettive competenze e responsabilità.

La Direzione ritiene essenziali la formazione e la partecipazione attiva del personale nelle scelte aziendali, consapevole che il cambiamento è effettivo se tutti ne sono protagonisti, in considerazione, tra l’altro, che la QUALITÀ del prodotto/servizio e la SICUREZZA dei lavoratori sono ottenute da chi esegue e non da chi controlla.

OBIETTIVI:
Elav pone come obiettivi prioritari della sua Politica Aziendale: Il pieno soddisfacimento dei requisiti applicabili e delle attese dei propri Clienti attraverso la qualità del prodotto e del servizio erogato. L’impegno aziendale coinvolge quindi: scelte e linee di sviluppo, politiche di vendita e di investimento, organizzazione e controllo gestionale, conformità alle specifiche cliente, alle norme e alle leggi.
Il coinvolgimento di tutte le parti interessate affinché possano partecipare attivamente, insieme alla Direzione, all’impegno volto alla Responsabilità Sociale d’Impresa.
La motivazione del Personale a tutti i livelli. La Direzione è consapevole che la Qualità del prodotto e dei servizi, derivi anche dalla consapevolezza e dalla collaborazione delle risorse umane, il cui contributo è fondamentale per il successo nel raggiungimento degli obiettivi e si assume il compito di motivare e coinvolgere il personale a tutti i livelli. Per questo, la Direzione ritiene che la continua formazione e lo sviluppo delle competenze siano alla base del continuo miglioramento.
La Direzione di Elav è convinta che il processo di miglioramento continuo costituisca l’elemento fondamentale per raggiungere l'eccellenza nel coniugare la crescita aziendale, con elevati standard di qualità ed efficienza dei prodotti e dei servizi forniti, il rispetto dell'ambiente la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. La Direzione ha pertanto adottato la scelta strategica di porre la massima attenzione alle esigenze dei propri clienti migliorando la comprensione dei loro bisogni e monitorando costantemente i prodotti/servizi ed i processi interni affinché vengano mantenute le performance, in linea con gli obiettivi preposti.

La Direzione Elav rende tale Politica pubblicamente disponibile e fa sì che tutti i livelli dell’Organizzazione ne vengano a conoscenza.